Un bla bla può essere simpaticamente critico!…gli orrori estivi secondo me!

marche-vestiti-truzze

Ok amici, chi mi conosce lo sa…e non si offende.

Tra le due scrittrici di questo blog io sono la “IENA”, quella cui non sfugge nulla, quella che non si tiene la critica in bocca e mediamente…gliela si legge anche in faccia, come fosse scritta a caratteri luminosi e lampeggianti in fronte.

È il mio bello e il mio brutto. Prendere o lasciare…la diplomazia non è esattamente il mio forte…

Non sono poi nei fatti cattiva, quello assolutamente no ma…voglio divertirmi con voi e fare una carrellata di quelle abitudini di massa che ogni estate si ripresentano immancabilmente e che, personalmente, non tollero e abolirei per legge!😅

E se qualcuno dovesse turbarsi…pazienza spero passi presto😉. Ah dimenticavo…ogni riferimento non è casuale ed è stato da me vissuto in prima persona.

1-LA TENUTA DA SPIAGGIA IN CITTÀ

Ciabatte di gomma, calzoncini cortissimi, canottiere minuscole, abitini trasparenti e multicolor…il caldo non giustifica un look cui manca solo l’ombrellone sotto braccio.  Ciabatte strisciate a terra, reggiseni a vista e perizomi in primo piano…Siamo in città ed esistono moltissime mise fresche ed easy. Un po’ di classe via.

2- COL CALDO TUTTI TORNANO TEEN-AGERS

Perché oltre i 25 gradi, quando non costretta agli abiti da ufficio, la gente si esalta indossando t-shirt e abiti da 15enne? Perché d’estate ogni tipo di stampa “idiota” con pupazzetti, ogni genere di stracciatura sui pantaloni, ogni genere di minigonna sono ritenuti concessi a tutti? Le ginocchia cadenti delle donne over 50  non spariscono nella bella stagione, e nemmeno la panza molle degli uomini con aberranti magliette elasticizzate con scollo a V (con pelo che spunta annesso e connesso)…MA DAI!

3- PIEDI FUORI DI DEFAULT…

…anche  se non preventivamente sistemati e curati…un “MA CHE SCHIFO”… posso dirlo? Evito dettagli…prendete il metro o i mezzi pubblici col caldo e guardate i piedastri intorno a voi…se come me avete una granita in mano vi assicuro…non la finirete.

4- IN UFFICIO ALCUNE DONNE, SOLITAMENTE ELEGANTI, CON LA SCUSA DEL CALDO…

…si lanciano in look stile “turista nordico in viaggio” … camice informi in lino, pantaloni larghissimi “belli freschi”, sandali alla tedesca o infradito alla francescana. Salvo poi avere in ufficio 21 gradi fissi, che fa quasi freddino…e vedere colleghi e clienti perplessi che sussurrano: ” un tempo erano tutti così eleganti qui”.  SI…MA IN INVERNO!!!

5- KIDS MOOD

…”amore se hai caldo resta pure in mutande…fai pure la pipì lì nell’erba, tanto cosa sarà mai…”. eh no! Ma l’educazione non la insegna più nessuno? E con la scusa del caldo si peggiora! Non insultatemi, sono mamma anche io. Ma al bar o sull’autobus, anche se il piede è sudato, non ci si tolgono scarpe e calze davanti a tutti, non ci si leva la maglietta e non si mettono i piedi sudaticci dove poi altri si siederanno. Mi spiace, lo devono capire da piccoli. In quei momenti farei un corso di modi ai genitori.

6- DI SERA SALTA OGNI REGOLA

Giornate lunghe, sere con amici…che meraviglia. Ma se si esce da un locale o da un ristorante posto in una via tranquilla e residenziale, non al centro della movida notturna…perché non viene a nessuno in mente che non è carino cazzeggiare per ore sul marciapiede urlando e ridendo come pazzi? Svegliando l’intero quartiere, peggio ancora se in una serata infrasettimanale? Le serate insonni, se hai un ristorante sotto casa, da giugno a settembre non si contano…ma è ESTATE 😬..

7-IN SPIAGGIA SIAMO TUTTI FOTOMODELLE/I

Insomma dai…diciamocelo. Almeno il 70/80% della popolazione, la gente normale, qualche difettuccio fisico ce l’ha, e ben venga. Mi metto in prima fila. Ma perché esporre un lato B enorme e cellulitico con un tanga a filo, mettersi in topless con un seno svuotato e cadente o strizzarsi in costumini alla “Filippo Magnini” intorno ai quali si arrovellano simpatici salsicciotti di adipe? E non ditemi “perché me ne frego”…perché se te ne freghi ti metti una cosa normale che non abbia le dimensioni di un tanga di Victoria Secrets! Oppure non cerchi um modello di calzoncini da bagno aderentissimi e che si notano lontano un miglio! Ognuno fa ciò che vuole? Vero, ma allora anche io lo faccio e dico in serenità che non guasta guardarsi un attimo con umiltà allo specchio, e rendersi decenti (che poi …quando la Marini col suo bel c**one viene paparazzata in spiaggia in tanga TUTTI TUTTI ridiamo sotto i baffi… DITEMI DI NO…). E se invece avete il physique du role…chapeau… beati voi!

Ne ho scordate almeno una decina…ma le più “grosse” per me sono queste! Se avete segnalazioni…siamo qui!

Spero di avervi strappato un sorriso e di non aver urtato la sensibilità di nessuno…che le cose importanti per cui offendersi sono altre suvvia!

A presto, Laura

5 thoughts on “Un bla bla può essere simpaticamente critico!…gli orrori estivi secondo me!”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s