Il sottile piacere del…sono io a scegliere!

IMG_20180824_182051_resized_20191116_050225047

Ciao Amici,

non so voi ma io a scuola mi sentivo spesso dire che quando si fanno i compiti a casa bisogna iniziare dalle materie più difficili, noiose, insomma svolgere quelle a noi meno gradite, e solo successivamente passare a ciò che più ci piace, altrimenti, secondo questa teoria, poi le materie noiose non le affronteremo più, magari perché saremo stanchi! Mah, non sono d’accordo 🤔.

Volete sapere cosa ne pensavo, e continuo a pensare? Che invece a me piace partire da ciò che preferisco, magari dalle cose più semplici, più leggere. Nei più disparati ambiti della mia vita, quando ho completato almeno le cose più semplici mi sento sollevata, felice di avere messo a segno qualcosa, pur essendo consapevole che resta comunque ancora molto da fare.

Insomma, fatto un qualcosa…mi scatta poi la voglia di fare il resto, perché in fondo non parto da zero, non ho davanti il mondo, tutto sommato qualcosa di compiuto c’è già.

Questo atteggiamento lo applico, ad esempio, con successo, quando devo andare in palestra, e magari sono stanca o non ho voglia 😴. Allora mi dico…wow adesso vado in palestra a fare la sauna e la spa 🏝️. E così, mossa da questa allettante prospettiva, vado in palestra felice. Fatta la sauna e quant’altro di mio gradimento…non so spiegarvi perché mi scatta sempre la voglia di proseguire ad esempio con pilates, o comunque con i corsi più intensi e faticosi.

Lo stesso metodo lo applico quando mio figlio Giovanni, 11 anni, mi dice inizio i compiti tra 10 minuti, inizio tra un po’, ora inizio sicuro, e poi tergiversa. Ecco in quel caso gli dico…ok Giò inizia subito da ciò che ti piace, le cose pesanti dopo, di queste ne parliamo più tardi. Ci casca sempre, lo adoro! Non è un inganno, è semplicemente un modo per metterlo in moto, anche solo fisicamente farlo sedere alla sua scrivania, senza perdere tempo a dire poi, poi, poi.

Da cosa dipenda tutto ciò non sono in grado di capirlo, ma la mia idea è che bello pensare che siamo liberi di decidere. Nel momento in cui decido di iniziare da ciò che mi piace, è positivo il fatto che a scegliere sia io, anche solo in merito al che cosa fare per primo. Ovvio che prima o poi farò anche ciò che è “sgradito”, ma comunque inizialmente ho avuto io il comando, ho deciso io di fare solo quello che mi piaceva fare.

Spero di aver reso l’idea, e nel caso avervi dato uno spunto per portare avanti un piccolo stratagemma che potenzialmente si può applicare a molti ambiti.

Mi rendo conto l’argomento è un po’ pesantuccio, ma volevo parlarvene perché alle volte bisogna armarsi di sana inventiva per portare a termine anche le cose più noiose, visto che vanno fatte, e non possiamo tirarci indietro o rinviare sempre. Almeno, così facendo, avremo la soddisfazione di dire…la strada da percorrere, la modalità iniziale, l’ho scelta io!

Un baciotto.

Sabrina

4 mesi di allenamenti la domenica…in regalo da Get Fit

Risultato immagine per get fit al parco

Ciao Amici,

avete voglia di tenervi in forma…a costo zero?

A Milano, presso il Parco Sempione, dal 10 novembre al 15 marzo 2020, potrete allenarvi gratuitamente per 45 minuti, seguiti da istruttori certificati GetFIT.

45 minuti all’aria aperta con attività adatte a tutti i livelli.

Condividiamo sempre con piacere queste iniziative perché sappiamo bene che ci sono periodi in cui non riusciamo a fare attività sportiva con costanza…ma magari 45 minuti la domenica riusciamo a regalarceli…anzi ce li regala GetFIT!

Bacissimi…Laura & Sabrina

Allenati al parco con GetFIT

Come ricavare mezz’ora al giorno tutta per noi🧘‍♀️💃👩‍❤️‍👨🚴‍♂️

IMG_20191113_121209.jpg

Ciao Amici,

quanti di voi vorrebbero avere la certezza di almeno mezz’ora al giorno da dedicare, ad esempio, per stare chiusi in bagno a fare una doccia più lunga in santa pace, o leggere qualche pagina di un buon libro, o pensare al nulla, o pensare a nuovi progetti, o fare 15 minuti di ginnastica, o parlare con calma con i propri affetti senza continuamente rinviare, e chi più ne ha più ne metta, e senza essere perennemente infognati in faccende domestiche varie che tolgono respiro alla vita?

TUTTI!!!

Detto questo, senza troppi giri di parole, ecco a voi le nostre dritte per velocizzare molte “cose di casa” (indispensabili ci mancherebbe) e di conseguenza avere un avanzo di tempo da investire, in base ai gusti di ciascuno di noi!

Ecco la nostra HIT PARADE:

  • mettere la carta stagnola sul piano cottura, come fanno nei ristoranti, così dopo cena non dovremo pulire gli schizzi di olio o residui vari sui fornelli, e voilà semplicemente getteremo in pattumiera la carta stagnola unta (risparmio di tempo almeno 5 minuti);
  •  usare le salviette tipo Napisan per velocizzare la pulizia di vari angoli della casa…noi le usiamo alla grande anche per il pavimento del bagno attaccate al bastone per lavare…provare per credere quanto è gradevole il profumo;
  • usare le pods invece del detersivo liquido per lavatrice…lanciate queste meravigliose palline nel cestello, invece di stare a dosare il detersivo con il tappo, che poi magari scola, anche sul pavimento, perché magari siamo di fretta e poi dobbiamo pulire (ok costano di più del detersivo liquido ma il nostro tempo ha anch’esso un valore);
  • utilizzare la macchina del caffè con le capsule…così evitiamo di dover riempire la moka e a caffè bevuto dover svuotare il fondo del caffè…che ogni volta è una rottura se non prendi bene la mira in pattumiera e il fondo del caffè sporca i bordi della pattumiera o il pavimento;
  • fare una torta usando i preparati, che in 5 minuti è pronta per essere infornata, visto che basta aggiungere uova, burro, latte, …e poi ti senti mamma del “Mulino Bianco” senza perdere tempo a pesare la farina, lo zucchero e inserire il lievito (si non cambia molto, però dai vengono buonissime!).

Chissà quante idee avete da condividere in merito, e grazie in anticipo se vorrete consigliarci altri barbatrucchi salva tempo.

Bacii…e buon meritato relax 😘

Laura & Sabrina

IMG_20190907_115431.jpg

IMG_20191112_073818.jpg

IMG_20190901_125740.jpg

dav_vivid

 

Gonne in Tulle, come indossare il nuovo trend di stagione

The Trendy Diary

Sebbene l’inverno non sia ancora ufficialmente arrivato, i suoi effetti si fanno già sentire. L’ria fredda, il vento e le piogge contraddistinguono le nostre giornate e determinano il nostro umore e il nostro look. Diciamolo apertamente, chi non sceglie l’outfit of the day in base al tempo? Saranno tantissime le mani alzate!

Seguire i trend che abbiamo visto durante le sfilate e che i brand di moda ci propinano, non è facile poiché non tutto è adattabile alla nostra quotidianità. Arriviamo ad arrenderci e mollare magari quel capo d’abbigliamento che va tanto in voga ma che non sappiamo proprio come indossare.

Il punto è proprio questo! Tutto può essere indossato basta saperlo adeguare alle nostre esigenze e utilizzare i giusti abbinamenti.

Un grande trend di questo Inverno è il tulle. Materiale romantico, leggero e voluminoso, è stato il protagonista di tantissime passerelle e collaborazioni, l’ultima proprio quella di

View original post 225 more words

Girelle al cacao!

In questa giornata di pioggia…questa deliziosa ricetta scalda il ❤️
Baciii!

•Sunday Morning

Sempre dalla nostra bene amata categoria “andate di fretta e dovete fare un dolce a volo o una merenda?” Oggi vi propongo questa ricetta super veloce! le girelle al cacao.

Non so voi… ma a me capita spesso di ritrovarmi sempre all’ultimo minuto per fare le cose 😅 quindi quando ho un po’ di tempo sperimento prima delle ricette da poter fare in brevissimo tempo per fare sempre una buona figura.

Queste girelle sono davvero buonissime e le ho fatte sempre con una pasta sfoglia rotonda già pronta. Proprio come la ricetta delle Prussiane che vi elenco qui: https://freesundaymorning.wordpress.com/2019/11/01/ricetta-prussiane-o-anche-detti-ventagli/

Dunque passiamo subito agli ingredienti, tra l’altro pochissimi, e al procedimento:

Tempo di preparazione: 5′ minuti.

Tempo di cottura: 20′ minuti.

Ingredienti per 12 girelle:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 100 gr. Di burro fuso
  • Zucchero q.b.
  • Cacao q.b.

Prepariamo il burro fuso e nel frattempo appoggiamo…

View original post 247 more words