Il fascino dell’antico Principato di Seborga

 

dav

 

Ciao Amici,

lo sapevate che situato nell’entroterra tra Ospedaletti e Bordighera c’è un piccolo borgo medievale che…udite udite…si è autoproclamato indipendente dall’Italia?

Beh io ne avevo sentito parlare…ma credetemi visitarlo è un’avventura fantastica…sembra di essere dentro una favola.

Alla guida del Principato dal 2010 c’è il Principe Marcello I, subentrato al Principe Giorgio I.

Il Principato, con i suoi 300 abitanti circa, ha un inno nazionale, un corpo delle Guardie, e conia anche una moneta (il Luigino)…che lo Stato italiano non riconosce!

dav

La storia è molto intricata ma avvincente, e vi confesso che ho fatto fatica a capire…come siano andate le cose!!! C’è chi dice si tratti di una trovata pubblicitaria, ma in ogni caso credo valga comunque la pena approfondire.

IMG_20180804_104339

Per l’estate 2018 il borgo (a 500 m s.l.m.) propone anche delle serate molto vivaci (qui sotto trovate il programma enogastronomico e non solo)…vi assicuro, se siete da quelle parti, vale la pena di farci un salto (gli abitanti sono davvero gentili)!!!

Pieno di vicoli e ristorantini, ho raccolto per voi alcune immagini…che favola!

Un abbraccio

Sabrina

dav

dav(Chiesa di San Martino)

cof

cof

oznor

ptr

(Osteria del Coniglio)

http://www.principatodiseborga.com/

A una ignorante patentata — Raimondo Bolletta (reblog)

Riporto qui una lettera aperta di un medico di Modena a una ignorante patentata secondo la definizione di Totò e di mia madre. Cara Senatrice Taverna sono estremamente delusa come italiana, come cittadina e come medico, da quello che ha detto in materia di vaccini… Ha reso questo paese non più libero…ma oppresso dall’ignoranza e […]

via A una ignorante patentata — Raimondo Bolletta

 

Da Theblablachain: questo è un REBLOG di un articolo che mi ha toccato molto.

Vorrei condividerlo senza aggiungere commenti, perché ognuno ci ragioni da sé.

Il blog da cui ho preso pari pari l’articolo è secondo me davvero degno di nota…certo le tematiche sono impegnative ma…di tutto un pò nella vita, leggerezza e serietà.

Laura

Un’altra bontà valtellinese: i taroz!

20180809_155313.jpg

Ciao a tutti!

Non credevo foste anche voi dei mangioni come me! Vi trovo molto interessati alle scoperte culinarie di montagna, e oggi sfido i vostri palati con i taroz (o tarozzi) valtellinesi.

È un cibo antico e povero, che si compone di elementi facilmente reperibili da queste parti, in passato cucinato anche come rimedio per non buttare gli avanzi del pasto precedente.

Oggi tuttavia viene proposto sia come piatto unico (e basta eccome…è ricchissimo, una vera bomba!) che come contorno alla carne in tutti i ristoranti tipici valtellinesi.

In sostanza è una purea di patate con fagioli e fagiolini, condita con burro e l’immancabile formaggio Casera, che la fa da padrone.

Semplicità…e un sapore divinamente ricco ma anche delicato.

Il suo nome deriva dal dialetto: “tarare” è il verbo  con cui i contadini indicano lo schiacciare le patate e le verdure per ridurre in purea (lo stesso verbo utilizzato anche per la polenta taragna).

Di seguito la ricetta…provate a farli…saranno di grande effetto anche durante le grigliate estive di carne…stupirete tutti e anche i bambini ne andranno matti.

Buona mangiata!

20180809_193946

PREPARAZIONE

Far bollire in acqua le patate sbucciate con i fagiolini.

Lasciar cuocere bene fino a farli diventare molto morbidi, quindi scolare.

Schiacciare il tutto con un cucchiaio di legno in modo da ricavarne una purea un pò grumosa, salare e pepare.

Aggiungere alla purea di verdure il burro precedentemente soffritto con la cipolla, poi saltare con il formaggio Valtellina Casera DOP (preparato a dadini) fino a suo scioglimento.

Servire ben caldo e …meditare!😋😉

Prima ricetta dalla Valtellina…gli immancabili sciatt!

20180807_175448.jpg

Buongiorno a tutti…

In attesa di ‘accumulare’ tante belle cartoline da mostrarvi della mia permanenza in Valmalenco (valle valtellinese)…piano piano vi faccio venire l’acquolina citando qualche  tipico piatto di queste parti…

Siamo sui monti…le calorie non vanno MAI contate…☺☺☺…vanno solo mangiare (e che bontà!).

Se volete provare in città ecco…forse attenderei di scendere sotto i 25 gradi!

Vi riporto la ricetta pari pari…ho verificato quale fosse realmente realistica ed originale e ve la riporto.

Non è farina del mio sacco ma la ricetta questa è…e nessuno inventa nulla di un piatto storico!

Voi cucinate… io mangio e per la dieta ci vediamo a settembre!🤦‍♀️

Un bacione!

Laura

20180807_17085320180807_17091720180807_17094820180807_17101620180807_171045

 

Il potere terapeutico della montagna…

Ciao amici,

Nell’attesa di mandarvi qualche cartolina della nostra estate voglio condividere con voi la sensazione e la leggerezza di un paesaggio di alta montagna…l’aria limpida e fresca, il rumore dell’acqua di un fiume, i colori forti ed autentici…tutto ciò spazza via pensieri e pesantezza della vita di tutti noi…e non so a voi, ma a me il mare, per quanto lo adori, non dà la stessa serenità di qualche giorno sui monti.

È come capire, qui,  che tutto passa…tutto scorre…anche i momenti bui, quando ci si sente persi…

Perché la vita ha sempre una sorpresa dietro l’angolo, per ognuno di noi…nessuno escluso…e se siete in un momento triste partite da soli per una passeggiata in alta quota e fidatevi…molte soluzioni arriveranno da sé (so che qualcuno di voi lo è e non poco…a buon intenditor…).

Con affetto, Laura

20180805_114248

20180805_113742

Grazie nuovi amici!

20180803_091532.jpg

Ultimo giorno di lavoro per noi nella afosa Milano…siamo stanche ma contente di avere qualche giorno di riposo e qualche viaggetto da fare (che ovviamente condivideremo con voi, sia qui che sulla pagina IG!).

Saremo costrette a fare un agosto di micro-vacanze a spizzichi e bocconi per esigenze di lavoro d’ufficio, ma continueremo ad alimentare il nostro adorato blog quanto più sara’ possibile, perché per noi e’ davvero fonte di serenità.

In ogni caso, anche per chi non si muove da casa, agosto e’ sempre agosto e noi vogliamo comunque viverlo con una mentalità vacanziera…vogliamo quindi augurare a tutti voi un mese super positivo!

Oggi nella nostra mente c’e’ solo un enorme GRAZIE.

Grazie a voi amici del blog che in 3 mesi siete già più di 120 followers fedeli…grazie perché ci avete rese parte di una comunità di anime che ci ha aperto orizzonti nuovi.

Leggiamo tantissimo e spesso di argomenti dei quali nemmeno conoscevamo l’esistenza…ci approcciamo a vite diverse dalla nostra, nuovi punti di vista, idee, creatività.

E’ tutto cibo sano per la mente!

Grazie perché siete partecipi di ciò che condividiamo con voi, siano essi argomenti seri o frivoli, importanti o anche effimeri…ci scrivete e la cosa ci dà molto entusiasmo (anzi…se qualcuno ha anche una pagina Instagram ce la segnali!).

Grazie perche’ ci avete fatto davvero capire che il web e’ anche fonte di cultura, scambio di informazioni, luogo di amicizie nuove e differenti.

E a chi dice che l’amicizia e’ ben altro noi rispondiamo…che l’amicizia assume diverse forme e anche quella virtuale puo’ essere vera.

W TUTTI NOI!

Un abbraccio sincero, Laura&Sabrina

P.S: Un abbraccio speciale e forte forte ad Amleta che da qualche giorno e’ nella nostra mente per la perdita della sua amata cagnolina…non possiamo fare nulla di pratico per lei ma vogliamo che sappia che la pensiamo molto e che non e’ sola.

Laura e Sabrina…in partenza!

Garda…amazing place in Italy😍

dav

Ciao amici,

nel nostro breve weekend sul lago di Garda ci ha colpito non poco vedere come gli stranieri amino particolarmente questa meta…sembrava quasi di non essere in Italia!

Per chi non conosce queste zone, per chi le conosce solo un po’, ma in particolare per gli amici nel mondo che seguono il nostro blog con affetto (abbiamo scoperto con stupore di avere molti follower giapponesi, indiani e canadesi!!!), vi raccontiamo qualche chicca del nostro piccolo ma intenso viaggio.

La nostra prima tappa è stata a Salò, in provincia di Brescia.

Natura mozzafiato, una cittadina che pare una bomboniera, cibo raffinato, eventi, cultura…ma tutto il Garda è così, c’è da scommetterci!!

Per gli amanti del cibo a regola d’arte, non possiamo non segnalarvi il ristorante “Osteria di Mezzo”, in cui abbiamo cenato divinamente. Non è grande ed è molto richiesto…quindi prenotare è d’obbligo.

Materia prima eccellente, presentazione dei piatti molto curata, ed i proprietari solari e gentilissimi. Era tutto talmente invogliante che noi abbiamo provato il menù degustazione…ve lo consigliamo senza alcun dubbio.

Le pietanze de l’ “Osteria di Mezzo” di Salò

IMG-20180727-WA0021

Salò by night

Il giorno successivo abbiamo fatto anche una visita guidata al Vittoriale, la casa museo di Gabriele D’Annunzio, per dare anche un tocco culturale al nostro weekend! Bellissimo.

IMG-20180730-WA0030
Il Vittoriale di D’Annunzio e il relitto della nave Puglia

Ah…e non ci siamo dimenticate che vi avevamo promesso qualche scatto casereccio della gita sulla nuova ciclabile del Garda (tra Limone sul Garda e Riva del Garda)…andate a visitarla anche di notte! Purtroppo di giorno pioveva per cui non siamo riuscite a fotografare molto…ma sotto l’acqua ci siamo divertite come due bambine 🤭!!!

 

IMG_20180722_164821_782
La mitica ciclabile sul Garda by night

 

IMG-20180730-WA0031
La mitica ciclabile…sotto il diluvio!

Che dire poi di Limone sul Garda…piena di negozietti, romantica come poche…seduttori e seduttrici fateci un pensierino! Limone è incantevole davvero.

IMG-20180727-WA0024

Limone sul Garda

Ma ora tenetevi forte…per gli amanti del cibo raffinato (come avrete capito ci piace mangiare!)…a Riva del Garda, circondati da roccia, molto romantico…ecco un altro ristorante spettacolare:  La Berlera.

Anche qui abbiamo optato per il menù degustazione…guardate che meraviglia…di seguito solo alcune delle pietanze. Avete già fame eh?!

IMG-20180730-WA0043.jpg

IMG-20180727-WA0026
Ristorante “La Berlera’. Sopraffino!

IMG-20180730-WA0034

 

E comunque di questo breve weekend ci è rimasta negli occhi sopratutto… natura, natura, natura…panorami bellissimi e rilassanti come quelli che vedete nelle foto (tutte rigorosamente fatte da noi e senza alcun filtro! Che colori  appena esce il sole!).

Last but not least…vicino al Lago di Garda ci sono molti altri laghi più piccoli che meritano sicuramente…vi salutiamo con le immagini del Lago di Ledro e del Lago di Idro.

Un abbraccio.

Laura e Sabrina

 

IMG-20180727-WA0023

Lago di Ledro

dav
Un amico incontrato sulla via!

 

cof

IMG-20180730-WA0042