Bla bla…partire con GRECIA MIA! (by Laura)

architecture-buildings-coast-161275.jpg

IMG-20180518-WA0024.jpg

 

Ciao amici cari,

siamo in maggio ma diciamoci la verità…è già dalla fine delle vacanze di Natale che molti di noi meditano sulla famigerata estate…quando per pochi giorni o per un periodo più’ lungo resta a casa tutto: pensieri, preoccupazioni, incombenze.

La parola vacanza, per tutti, ha davvero mille significati…tutti positivi, tutti che ricordano la libertà.

E se chiudiamo gli occhi una delle mete che per prime ci fanno pensare al profumo di mare, alla luce accecante dell’estate, alla “mente che vola”…è la Grecia.

La Grecia ha mille sfaccettature: isole piccole e grandi, Peloponneso, città d’arte e di storia…come muoversi tra mille idee, proposte, informazioni, che reperiamo sul web (spesso confuse e “più o meno veritiere”) e non sbagliare ad architettare la nostra vacanza?

Vogliamo parlarvi di Andrea e Katerina e della loro GRECIA MIA  (http://www.greciamia.it).

Ho scoperto il loro sito e me ne sono innamorata subito: notizie chiare, approfondite, consigli davvero pratici e grande grande passione per questa terra meravigliosa.

Andrea e Katerina sono una bellissima coppia nella vita e nel lavoro e, come piace a noi, scrivono e pubblicano solo ciò che hanno testato personalmente: nulla viene citato per pubblicità, nessuna notizia “copiata o impersonale”, come scrivono giustamente loro nella presentazione di Grecia Mia.

La loro filosofia e’ proprio questa: vivere e scrivere della Grecia in maniera spassionata, vera.

Una volta aperto il loro sito ve lo mangerete con gli occhi e vi sentirete già con la valigia in mano direzione…Grecia!

Il legame che c’è tra loro e la terra greca è tangibile e lo cogliamo nelle foto pubblicate (tutte scattate rigorosamente da loro!), nei loro consigli, nelle loro valutazioni…forse perché Katerina è greca e proprio lì è nata la loro unione?!

Andrea e Katerina hanno testato hotels, case, mezzi di trasporto e di comunicazione tra i vari luoghi prima di proporli ai loro lettori, e non c’è nulla di meglio di qualcuno che provi, selezioni, condivida e con schiettezza consigli.

Troviamo stupendo che dal loro sito sia possibile contattarli personalmente e prenotare TUTTO della nostra vacanza senza fare mille altri giri sul web: la cortesia e la celerità con cui risolvono i nostri dubbi e ci aiutano a confezionare il nostro sogno greco sono da premiare davvero.

E nei nostri bla bla così diversi tra loro ci piace mettere in risalto chi condivide col cuore, con la voglia di trasmettere ad altri informazioni preziose…cosa peraltro assolutamente non scontata viste le mille non-informazioni che popolano il web!

Ora meglio salutarci…so benissimo che avete già cliccato Grecia Mia e non mi state più prestando alcun tipo di attenzione!!!

A presto, Laura

PS: Grazie Andrea e Katerina per la cortesia e l’entusiasmo che avete dimostrato in occasione della stesura di questo articolo, e per i vostri in bocca al lupo al nostro neonato blog!

IMG-20180518-WA0023.jpg

 

 

 

bla bla…e tu lo conosci?

dav

Ciao a tutti,

nella settimana di Milano Food City sicuramente avrete occasione di scoprire molte particolarità, ma proprio per questo vogliamo chiedervi se conoscete questo frutto strano, decisamente bruttino a vedersi, di nome ANNONE.

La pianta è originaria degli altipiani andini di Peru’, Equador e Colombia.

In Italia viene coltivato praticamente solo in Calabria.

L’abbiamo provato durante un viaggio (si mangia con il cucchiaino) e dobbiamo dire che ha un profumo e un sapore veramente gradevole…buonissimo!

Ricco di vitamina C e piacevolmente zuccherino, si presta bene come ingrediente per sorbetto, gelati e dolci di pasticceria.

Nei supermercati di Milano è quasi introvabile, ma potreste provare a cercarlo on-line…a tavola d’altronde il frutto esotico, meglio se poco conosciuto, dà sempre un tocco in più!

A presto. L & S

 

 

Waiting for the weekend… (by L&S)

Per chi non se ne va da Milano nel fine settimana…e per chi invece arriva qui…

Food, fiori e natura, antiquariato…

Perché “Milan l’è semper on gran Milan”!

http://www.milanofoodweek.com

http://www.orticola.org

http://www.amart-milano.com

Buon we a tutti!

 

L&S

bla bla…idea smart! (by Laura)

1525978590297208493625

 

Buongiorno Amici,

a tutti prima o poi capita di dover fare i conti con confetti e bomboniere…lauree, matrimoni…eventi dei propri figli.

Premesso che, ahimè, sono una donna molto “praticona”  e poco incline a lavoretti manuali, ho dovuto accontentare la volontà di mia figlia di poter dare “un piccolo ricordo” alle persone care in occasione della sua Prima Comunione.

Molti tutorial insegnano a produrli da soli: purtroppo tutto ciò è fuori dalle mie capacità e dalle mie attitudini…già a metà tutorial mi trovo ad aver sbagliato i passaggi essenziali ed essermi spazientita almeno 3/4 volte!!!

Presa dal panico di non saper fare molto a livello di fai-da-te (o meglio…nulla!!!), di non aver tempo né voglia di girare e trovare qualcosa che si addica al mio gusto (in tante avrete gli stessi miei problemi…lavoro, famiglia, casa, qualche momento per noi stessi…chi più ne ha più ne metta), e anche con l’idea di non investire un capitale… mi sono lanciata in qualcosa di semplicissimo: e devo dire che sono stupita di me!

Ciò che vedete nella foto è proprio di mia creazione: ho acquistato on-line i sacchettini (ne troverete di ogni forma, materiale, colore…ad ognuno il suo!), dei cerchi già pronti in tulle, dei bigliettini da inserire con i confetti dentro al tulle (on-line li spediscono già personalizzati con il nome, la data e l’evento), dei confetti di buona qualità (anche qui…mille gusti e colori….) e IMPORTANTISSIMA dell’ovatta per riempire bene il fondo del sacchetto cosi’ diventa bello cicciottello e…so che non e’ elegante dirlo ma CI VUOLE…

con meno di 2 euro a sacchetto mi trovo soddisfatta di quanto ottenuto!

Io ho pensato di non abbellirli con oggettini e ciondoli, ma devo dire che ne ho visti di davvero carini, in legno, gesso, stoffa e leghe varie di metallo.

Ci si può sbizzarrire…anche con poco tempo, un piccolo budget e poca manualità!

Spero di aver dato una piccola idea anche a chi aveva pensato, come me in un primo momento, di rinunciare totalmente alla questione!!!

Ora mangio qualche confetto per ripagarmi della fatica!

A presto! Laura

 

bla bla…kids: camp estivo!! (by Sabrina)

Immagine correlata

Ciao a tutti!

Quando ai primi di giugno finisce la scuola molti genitori hanno un problemino di non poco conto: “e adesso dove mando mio figlio da qui ai primi di agosto?”.

Niente panico…tra la miriade di opportunità esistenti voglio condividere con voi il super collaudato e mitico INCAMP di INSPORT (mio figlio frequenta da anni quello di Linate ma ce ne sono diversi in altre zone).

Quello di Linate si trova in mezzo al verde, affacciato sull’Idroscalo, in una zona di servizio dell’Aeroporto di Milano Linate (per accedere vi danno una bollino da attaccare sulla macchina!).

Il camp ha decisamente l’aspetto di un club vacanze tra piscina, campi da tennis, bar, ecc. Ai più grandicelli fanno anche provare canoa all’Idroscalo.

Il pranzo è all’interno della mensa della SEA (quella dove pranzano anche i piloti…ma perché hanno tutti gli occhi blu??) e devo dire non ho mai ricevuto lamentele da mio figlio, tutto felice di scegliere cosa mangiare al self service!!

Una bella soddisfazione quando a fine giornata lo vedo sorridente, abbronzato…e bisognoso di una consistente doccia!!

Insomma, contento lui ed io…che verso le 18, quando vado a riprenderlo, spesso e volentieri ne approfitto per rilassarmi nella piscina all’aperto.

A presto. Sabrina

http://www.insportsrl.it/in-camp